Ora si telefona anche con Conad

Lanciato il servizio del nuovo operatore virtuale. Ma secondo Altroconsumo i Mvno sono un’occasione mancata

Anche Conad debutta nel mondo degli operatori virtuali. Conad Insim è il nome del nuovo Mvno che nell’agosto dello scorso anno aveva firmato un accordo con Vodafone.
Il servizio lanciato dalla catena di supermercati prevede un kit di attivazione di 10 euro e ricariche nei classici tagli. La tariffa prevede sei centesimi per le chiamate verso rete fissa e Conad Insim e 12 per gli altri operatori mobili. E’ prevista una tariffazione a scatti anticipati di 60 secondi. 12 centesimi è il costo di ogni Sms. Il lancio del servizio è accompagnato da una promozione che fino al 30 giugno permette di pagare solo lo scatto alla risposta, indipendentemente dalla durata della chiamata, per numeri fissi e Conad a chi sceglie di effettuare la portabilità del numero.


Le tariffe del nuovo operatore confermano la tendenza, tutta italiana, della scarsa o nulla convenienza degli operatori virtuali rispetto ai carrier classici. Come ha confermato a Repubblica Marco Pierani, responsabile rapporti istituzioni di Altroconsumo, “I virtuali sono un’occasione mancata, fanno risparmiare poco o niente. Sono una delusione perché negli altri Paesi europei i virtuali, grazie al fatto di essere arrivati anni prima rispetto a quanto avvenuto in Italia, hanno trovato lo spazio per fare una guerra dei prezzi e proporre modelli di business innovativi”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here