Optivity di Nortel Networks piu attento alle Wan

Prosegue nel segno dell’integrazione il cammino di Nortel Networks, risultato dell’acquisizione di Bay Networks da parte di Nortel. La multinazionale nordamericana, infatti, ha annunciato nuovi sviluppi per il software di gestione Optivity, che estende …

Prosegue nel segno dell'integrazione il cammino di Nortel Networks,
risultato dell'acquisizione di Bay Networks da parte di Nortel. La
multinazionale nordamericana, infatti, ha annunciato nuovi sviluppi per il
software di gestione Optivity, che estende le proprie capacità in ambito
Lan e Wan.
Più precisamente, Nortel Networks è in procinto di presentare al ComNet,
in
scena questa settimana a Washington, due nuove applicazioni: Optivity Open
Management System (Oms) for Passport 3.1 e Optivity Service Accounting 1.0.
Entrambi i pacchetti sono stati progettati per fornire agli utenti
accresciute capacità di gestione delle reti geografiche.
Disponibili sia per server Unix che Nt, le applicazioni in questione
rappresentano l'integrazione della piattaforma Optivity già di Bay Network
s
con le piattaforme di gestione dei dispositivi di derivazione Nortel, come,
appunto, Passport. A questo proposito, osserviamo che Oms for Passport 3.1
fornisce un sistema di amministrazione delle configurazione e dei guasti
degli switch Frame Relay e Atm già di Northern Telecom. Tale
amministrazione può essere effettuata da una qualsiasi console Optivity.
Viene garantito anche il controllo delle prestazioni e il report degli
allarmi e delle statistiche. Alla base del pacchetto le capacità di
autotracciamento e automappatura logica di Optivity e degli switch
Passport. Nel corso dell'anno, a queste, Nortel aggiungerà quelle di
mappatura fisica.
Il meglio di sé, peraltro, Oms for Passport, disponibile da subito, lo dar
à
solo nel seconda trimestre dell'anno, allorquando sarà disponibile Optivit
y
9.0.
Optivity Service Accounting, invece, è stato progettato per consentire agl
i
utenti di raccogliere, organizzare e memorizzare i dati sulle transazioni,
in modo da poter contare su uno storico delle prestazioni della rete.
Il software recupera i dati sulle sessioni Tcp/Ip di richiesta e risposta
alle transazioni per quei servizi quali Vpn (Virtual Private Networks),
telefonia su Ip, trasmissioni Frame Relay e Atm e accesso remoto in
generale. é possibile calcolare i livelli di servizio e le prestazioni, a
partire dal tasso di arrivi e da quello di latenza di una sessione, nonché
da altri parametri. Un insieme di informazioni che permettono a un utente
di determinare le politiche per l'allocazione della banda, il filtraggio
del traffico, la tariffazione o, anche, per la quality of service.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here