“Open Group standardizza la “”base”” Unix”

Con l’ottica di rendere le applicazioni Unix più portabili fra le varie versioni dell’ambiente, Open Group si accinge a rilasciare una nuova serie di specifiche, chiamate Unix 98, che dovrebbero uniformarne il look&feel e le funzionalità

Con l'ottica di rendere le applicazioni Unix più portabili fra le varie
versioni dell'ambiente, Open Group si accinge a rilasciare una nuova serie
di specifiche, chiamate Unix 98, che dovrebbero uniformarne il look&feel e
le funzionalità di base. Non si tratta di una rivoluzione epocale, poich
é
occorrerà ancora ricompilare le applicazioni per ogni versione Unix e i
fornitori saranno liberi di aggiungere feature non portabili. Ma il passo
avanti è certo, anche perché Open Group possiede il corpo standard e i
diritti sull'uso del nome Unix, per cui tutti coloro che vorranno così
definirsi dovranno aderire alle specifiche.
Nessun ambiente Unix 98 sarà rilasciato subito, ma i principali
costruttori, come Hp, Sun, Dec e Ibm, hanno già dichiarato di voler seguir
e
il programma.
Le specifiche standardizzano molte operazioni di base dell'ambiente Unix,
come il comportamento con applicazioni real time e il supporto di grandi
immagini e file di grande dimensione. Le estensioni del linking dinamico
consentirà alle applicazioni Unix di condividere librerie di componenti e
codice. Unix 98 comprenderà anche il supporto dell'anno 2000,
un'interfaccia grafica comune e un profilo Internet che effettivamente far
à
di ogni box Unix un vero e proprio Web server.
Le specifiche dovrebbero incoraggiare i software vendor a portare le loro
applicazioni su più versioni di Unix, anche se, a livello di
azienda-utente, il caso di "mix" pesanti non è troppo diffuso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here