Oki torna sulla distribuzione

Da gennaio il vendor vuol vendere 6/700 unità al mese di laser entry level della nuova famiglia C5000 e tutto dovrebbe passare dalla distribuzione

19 novembre 2002 Oki ha intenzione di tornare con forza sulla distribuzione. L'occasione gli viene fornita dal lancio di una nuova serie di stampanti laser entry level a colori (ma con l possibilità di stampare anche in bianco e nero): la C5000 la cui disponibilità di prodotto è prevista da gennaio in poi. Dopo un anno dove la "diretta" ha pesato circa il 45% sul fatturato italiano, Roberto Pietra, marketing and channel manager spiega che le nuove macchine su cui Oki ha in preventivo la diffusione di almeno 600 unità al mese, passeranno tutte attraverso i distributori."Per questo stiamo prendendo contatti con una nuova realtà che verrà affiancati ai nostri partner tradizionali" spiega Pietra che ricorda gli attuali distributori nazionali: Esprinet, Opengate, Datamatic ed E-group. Ovviamente a questi si aggiugono i distributori attivi sul mondo office come Acs, Infogros, Sjr, ma è probabile che Oki attraverso questa nuova offerta tecnologica nel settore laser tenti i primi passi con la Distribuzione organizzata. L’importante per Pietra è arrivare a coprire tutta l’Italia dove invce ancora il sud e le isole sono ancora scoperte. Il prezzo delle nuove stampanti non è ancora stato definito, ma non dovrebbe superare i mille euro per la versione 5100n.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here