Office Starter non controllerà i contenuti

Microsoft rilascia alcune anticipazioni sulla proposta free che sostituirà Works.

In un incontro con la stampa statunitense, Microsoft ha rilasciato alcuni dettagli importanti relativi a Office Starter 2010, vale a dire la soluzione per la produttività personale destinata a sostituire Works nella fascia bassa della sua offerta.

Office Starter 2010 sarà gratuito per gli utenti consumer, include versioni più leggere di Word ed Excel e includerà messaggi pubblicitari.
I messaggi si modificheranno a rotazione ogni 45 secondi e, almeno nel futuro immediato, saranno esclusivamente relativi allo stesso Office, con inviti agli utenti a passare alla versione "full", per poter utilizzare anche gli altri programmi della suite.
In ogni caso, garantisce Microsoft, anche in futuro i messaggi pubblicitari non saranno mai correlati ai contenuti editati dall'utente.
"Non facciamo alcuno scan dei documenti degli utenti" è la promessa di Microsoft, che con questa dichiarazione pone immediato il confronto con la strategia adottata da Google con i suoi Docs.

Per quanto riguarda le funzionalità di Word ed Excel, nella versione "light" i due programmi sono in grado di aprire ed editare docuimenti anche complessi, ma non consentiranno la gestione delle macro o delle tavole pivot.

Obiettivo di Microsoft, in ogni caso, è incoraggiare gli utenti a passare alla versione completa di Office: per questo motivo, l'intenzione è quella di preinstallare tutti i codici necessari nei nuovi Pc, così che l'utente per poter disporre della versione del prodotto debba semplicemente acquistare la chiave di attivazione per sbloccarne l'installazione completa.

E a tral fine, proseguono i colloqui con i produttori di pc: secondo Microsoft in breve tempo Office Starter 2010 potrebbe trovarsi sull'80% dei nuovi pc venduti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here