Office per Mac, nel 2007 il lancio ufficiale

Il rilascio è previsto per la seconda metà di quest’anno. Girerà sia su piattaforma PowerPc che Intel. Compatibile con il formato Open XML usato di default su Office 2007

In occasione della Macworld Conference, Microsoft ha ufficializzato che la nuova
versione di Office per Mac è in pista. Il rilascio ufficiale è previsto
per la seconda metà di quest’anno.

Office 2008 sarà la prima versione “universale”
in grado di girare a livello binario sia su processori PowerPC che Intel. Userà
lo stesso formato dei file di Office 2007 (Open XML) per garantire
la massima compatibilità fra i documenti Windows e Macintosh. Già
a partire dalla prossima primavera, Microsoft prevede di rilasciare tool in
grado di convertire (aprire, modificare e salvare) i file di Office 2004 per
Mac nel formato Open XML. Nel frattempo, gli utenti Windows che passeranno a
Office 2007 e lavorano con utenti Mac dovranno salvare i loro documenti nel
formato 2003.

Dal punto di vista dell’interfaccia, Office 2008 si baserà sul
classico look and feel del Mac, per cui al posto della ribbon di Office 2007
ci sarà un’inedita “Element Gallery” (Raccolta Elementi),
una sorta di mini barra degli strumenti per accedere alle operazioni più
comuni (ad esempio aggiungere una tabella o note a piè pagina a un documento).

Presente poi un’altra applicazione denominata "My Day" (Oggi
in breve) che consente di vedere velocemente a schermo gli appuntamenti a calendari
e le attività in corso non completate, senza dover aprire Entourage.
Novità anche sul versante dei template per Excel (modelli finanziari)
e dei layout per Word (ad esempio per creare newsletter, flyer e brochure tramite
l’introduzione di strumenti di publishing e di inserimento di caselle
di testo).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here