Nuovi standard ITU per OTN

Le reti ottiche a larga banda beneficiano dell’egida internazionale.

L’ITU ha annunciato che il Telecommunication Standardization Sector ha raggiunto un accordo sui nuovi standard globali per l’equipaggiamento e la gestione della prossima generazioni di reti in fibra ottica. I nuovi standard supportano le reti di trasporto carrier-grade ultra-high capacity in grado di supportare servizi totalmente trasparenti in lunghezza d’onda. In particolare, supportano un trasporto efficiente dei protocolli standard più diffusi come Ethernet e Fibre Channel, assieme ad altri servizi a larga banda inclusi SDH/SONET, ATM, Frame Relay, Audio/Video e i servizi basati su IP. Vengono inoltre definite specifiche funzioni per il supporto del performance monitoring, fault isolation e alarming, inclusi i supporti per le sottoreti trasparenti in fibra ottica. I nuovi standard per le reti ottiche (Optical Transport Network - OTN) facilitano la connettività end-to-end tra gli elementi del trasporto ottico in una rete globale. Un importante caratteristica di questi nuovi standard è la possibilità di combinare segnali multipli in un’unica lunghezza d’onda per permettere il massimo sfruttamento e una riduzione di costo del trasporto, consentendo uno switching OTN a 2.5, 10, e 40 Gbps. Questi nuovi standard completano gli standard OTN dello scorso febbraio introducendo le specifiche necessarie per l’interoperabilità tra i diversi produttori.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here