Nuovi server e prodotti di connettività da Intel

Si prepara l’apertura dell’annuale Developer Forum dove si attendono annunci nell’area della componentistica per le reti e per i server.

Il numero uno mondiale del microprocessore si appresta a illustrare tutte le ultime novità in occasione dell'Intel Developer Forum di San Francisco, in programma per la fine del mese. Tra le principali questioni in agenda spicca la componentistica per le reti e per i server: "sempre più McKinley" nelle parole del chief technology officer di Intel, Pat Gelsinger. Al Forum, che avrà inizio lunedì 25 febbraio parteciperanno quattromila persone e 140 aziende espositrici. La stessa Intel effettuerà una serie di importanti annunci su iniziative e prodotti di ultima generazione. Ma l'obiettivo primario dell'azienda è pubblicizzare al massimo le sue strategie in ambito non-Pc.

Le conferenze “Pc-less” si concentreranno quindi sulla dimostrazione dei prossimi microprocessori per server, sull'introduzione di nuovi componenti per reti basati sul core della recente architettura Xscale e sul lancio di iniziative industriali come la produzione in silicio di sistemi radio ricetrasmittenti specializzati nell'invio di dati. Oltre a McKinley, nome in codice del successore di Itanium, primo processore della famiglia a 64 bit, verranno illustrati i piani relativi ai processori Xeon per server e workstation, insieme ai primi chipset per il controllo della nuova tecnologia di interconnessione dei sottosistemi hardware, InfiniBand.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here