Nuovi membri al vertice del Java Community Process

Iona e Cisco sono entrate nel consiglio direttivo, mentre, con varie qualifiche, si sono aggiunte al consorzio anche Apple, Bea, Sap, Symbian, Sony Ericsson, Nokia, Ibm e Philips.

In seguito alle elezioni annuali tenutesi in seno al Java Community Process, dieci nuove aziende hanno aderito al consiglio direttivo dell'organismo incaricato di ratificare i processi evolutivi del linguaggio Java. Costituito dall'inventore di Java Sun Microsystems, il Jcp si occupa delle modifiche e delle approvazioni riguardanti le specifiche tecniche del linguaggio. L'adesione generica all'organismo è aperta a chiunque, individuo od organizzazione, ma due consigli esecutivi ristretti curano in particolare questi due aspetti. All'interno del consiglio che si occupa della Standard/Enterprise Edition Executive Committee sono stati eletti Iona Technologies e Cisco Systems. Bea Systems, Apple Computer e Sap sono entrati come “ratified members”. Nel Micro Edition Executive Committee si trovano ora in aggiunta ai nomi di Symbian e Sony Ericsson Mobile Communications tra le cariche elettive, i nuovi ratified members Nokia, Ibm e Philips Electronics. Ciascuno dei due comitati prevede un totale di 16 componenti: un seggio permanente per Sun, cinque posizioni elettive e dieci selezionate dal Jcp e ratificate dai voti degli altri membri.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here