Nuovi centri di e-business per Intel

Intel ha annunciato l’intenzione di voler aprire 15 centri di e-business nel mondo, con l’intento di accelerare la domanda per i propri processori, ma estendere anche il proprio range di prodotti e servizi. I centri forniranno hardware, software, strum …

Intel ha annunciato l'intenzione di voler aprire 15 centri di
e-business nel mondo, con l'intento di accelerare la domanda per i
propri processori, ma estendere anche il proprio range di prodotti e
servizi. I centri forniranno hardware, software, strumenti per test
di laboratorio e servizi di engineering. La società intende investire
100 milioni di dollari in quelli che saranno chiamati Intel Solution
Center e dovrebbero essere aperti nel corso del 2001. Sono previste
sedi a Dupont e Chantilly (negli Usa) e poi a Reading (Inghilterra),
Parigi, Amsterdam, Monaco e Stoccolma. Vi troveranno posto circa
mille persone.
Intel ha anche acquisito il team di progettazione di semiconduttori
della Visteon, un fornitore specializzato nell'automotive, che
dovrebbe presto rendersi autonomo dall'attuale padrone della Ford. Il
gruppo è composto da un'ottantia di persone, verrà integrato da Intel
e allargherà i propri interessi verso gli sviluppi connessi ai
dispositivi wireless.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here