Novell Idm 3 c’è

Pronta la nuova soluzione per l’Identity management. Anche self service.

Novell ha rilasciato Identity Manager (Idm) 3, nuova soluzione per il provisioning e la gestione delle identità per le attività di sicurezza e compliance.


Idm3 apporta funzionalità di modeling, di workflow e di self-service visive, con lo scopo di semplificare e controllare l'accesso dell'utente, proteggere i dati sensibili e conformarsi alle norme aziendali e alle normative.


Disponibile dalla prossima settimana, Idm 3 non richiede cifratura e configurazioni manuali e può essere usato per testare scenari infrastrutturali di tipo “what if”, ovvero prima della fase di rilascio.


L'accesso dei dipendenti alle risorse di rete può essere basato sia sui ruoli aziendali sia su distinti processi di approvazione.


Il Provisioning Module fornisce capacità di workflow che supportano nello snellimento dell'amministrazione dell'utente, tramite l'automatizzazione delle richieste di approvazione e di designazione dei ruoli e le autorizzazioni di gruppi o individui.


Comprese in Idm 3 anche funzionalità self service con cui gli utenti possono richiedere risorse e gestire i loro bisogni di accesso alle infrastrutture.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here