Novell fa comunità sull’identity management

Prende corpo Bandit, il progetto open della società per la gestione delle identità.

Partito in sordina, ora il progetto Bandit, per una piattaforma opensource per l'identity management, sta diventando realtà. Lo patrocina Novell, che intende creare un seti di componenti opensource per servizi che abilitino la gestione delle identità nelle transazioni online, a beneficio sia dei settori consumer, sia enterprise.

L'idea della società è di coinvolgere nel progetto quanti più sviluppatori possibile, dando loro una base di lavoro (il complesso di codice iniziale) relativa a pratiche di sign-on, gestione basata su policy e servizi di directory connessi.

In questo contesto Bandit non sarà solo: il progetto, infatti, si richiamerà ad altri tentativi di sistematizzazione dell'identity management in corso, come i protocolli di Liberty Alliance e il progetto sviluppato con Ibm conosciuto con il nome di Higgins.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here