Nortel esce dal business del Dsl

La società canadese abbandona il business Digital Subscriber Line per focalizzarsi sui mercati a maggior crescita

Nortel Networks, ha affermato che uscirà dal business
dell'accesso Dsl (Digital Subscriber Line) per focalizzarsi sui mercati a
maggior crescita.
Nortel aveva acquisito la tecnologia Dsl, che supporta il
traffico su linee telefoniche di rame a banda larga, attraverso l'acquisto di
Promatory Communications (avvenuto lo scorso anno) per circa 778 milioni di
dollari; diventando, in tal modo, un relativamente "piccolo" attore del mercato
Dsl. Secondo alcuni studi compiuti dal Synergy Research Group il principale
prodotto Dsl di Nortel, la piattaforma Imas ha contato sulle vendite per circa
107 milioni di dollari nel 2000, ossia meno dello 0,5 percento sul fatturato di
Nortel stessa. Sulle stime degli analisti per il 2001 e 2002 non sarebbe pesato
il business discontinuo della società, ma la mossa di Nortel arriva con sorpresa
anche per loro. La società ha, comunque, affermato che nei tagli del personale
annunciati lo scorso aprile si devono contare 20mila riduzioni di posti di
lavoro. Un portavoce di Nortel ha affermato che l'azienda intende focalizzare
meglio le proprie energie su segmenti di mercato a crescita maggiore, mentre il
settore Dsl non incontrerà in futuro un'ampia crescita del
mercato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here