Non si arresta la corsa di CommVault verso l’indiretta

Il vendor americano di soluzioni storage e backup chiude il primo anno di attività in Italia con il lancio della nuova versione del software Simpana e il potenziamento delle attività per il reclutamento di nuovi partner

Nuova sede, nuovi clienti, nuovo software e nuove politiche di canale: a un anno dall'apertura della filiale italiana, ora sita a Monza, in via Gorizia 6, CommVault illustra i risultati raggiunti e le strategie elaborate per aumentare le proprie quote nel mercato nostrano dello storage e della gestione dati.

«In un anno di attività abbiamo registrato una crescita del 36%, superando la soglia dei 10.000 clienti - esordisce Francesca Cieloscuro, country sales director di CommVault Italia -. D'altra parte, nel nostro segmento, caratterizzato da un alto grado di concorrenza, è fondamentale tenere il passo dell'innovazione, aggiornando di continuo l'offerta».

È per questo che la società americana, in Italia nota soprattutto per le applicazioni di archiviazione e backup, ha di recente annunciato la versione 8 di Simpana, la piattaforma proprietaria integrata e scalabile, certificata Windows server, di soluzioni software per il data management dell'utenza corporate e enterprise.

«Rispetto alla precedente versione v7 - spiega Cieloscuro - Simpana v8 esibisce notevoli miglioramenti in tutti i campi in cui si articola la gestione del dato aziendale: backup, recovery, virtualizzazione, deduplica, protezione e content organization, con l'obiettivo finale della diminuzione del Tco e dell'aumento del Roi».

Oltre che arma da utilizzare nella competizione con i grandi player internazionali del settore, per il vendor di Oceanport, New Jersey, la nuova suite di prodotti costituisce il biglietto da visita per presentarsi all'indiretta.

Con il motto «di azienda 100% canale», infatti, CommVault è tuttora impegnata nella costruzione della rete nazionale di distribuzione e di rivendita.

Cardini della strategia sono l'aggiunta di Systematika Distribution a fianco di Magirus nel catalogo dei distributori e il recruiting costante di Var, dealer e system integrator.

«La nostra priorità nel rapporto con i partner è la generazione di opportunità di business - argomenta il country sales director-; un risultato ottenuto con la fornitura di strumenti di marketing congiunto e delle competenze tecniche necessarie a prestare consulenza e servizi professionali presso il cliente finale. In questa visione rientrano anche i due distributori, non a caso Vad, cui affidiamo l'erogazione del training per i reseller».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here