Nokia e Siemens insieme per gli apparati di rete

Un’intesa che potrebbe segnare l’avvio di una nuova fase di merge&acquisition in un comparto pressato dalla concorrenza asiatica.

È atteso per la giornata di oggi l'annuncio ufficiale di un importante
accordo stipulato tra Nokia e Siemens.

Le due società avrebbero deciso di unire le rispettive attività nell'area degli apparati di rete, in un accordo valutato qualcosa come 30 miliardi di dollari.

A quanto è dato al momento di sapere, dall'intesa, che non coinvolgerà in alcun modo il business Nokia sul fronte della telefonia cellulare, prenderà vita una nuova società, detenuta dai due partner, che si occuperà di cavi in fibra ottica, router e dispositivi wireless, utilizzati poi come backbone dai big player dell'industria delle telecomunicazioni.

A quanto riportanole cronache, gli analisti osservano con
attenzione l'accordo, che potrebbe rappresentare l'inizio di una nuova fase di
consolidamento sul mercato delle telecomunicazioni, in questo momento messo
sotto pressione dai nuovi player asiatici, entrati sulla scena internazionale
con politiche decisamente aggressive.

In ogni caso, da questa intesa
nascerà una realtà, il cui nome potrebbe essere Nokia Siemens Networks, detenuta
pariteticamente dai due partner e con una previsione di fatturato annua
nell'ordine dei 16 miliardi di dolalri. Cosa che la porterebbe immediatamente al
secondo posto nella classifica dei player mondiali delle
telecomunicazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome