Nokia dimezza sul Lumia 900

La società annuncia negli Usa un taglio drastico del prezzo del Windows Phone Lumia 900, che passerà, con contratto biennale, da 99 a 49,99 dollari. Non aggiornabile a Windows Phone 8, fatica a trovare spazio tra iOS e Android.

Pe reggere il passo con la concorrenza sul fronte Apple e sul fronte Android, Nokia ha annunciato un taglio drastico del prezzo del Windows Phone Lumia 900.

A fronte di un contratto biennale, il prezzo del telefono passa da 99 a poco meno di 50 dollari: 49,99 dollari per la precisione.
Il taglio ha, per il momento, valenza sul mercato statunitense e non vi sono informazioni su una possibile replica in altri Paesi.

Nonostante Nokia abbia tenuto a precisare fin da subito che si tratta di una procedura normale nella gestione del ciclo di vita di un prodotto, gestita in accordo con i carrier, gli osservatori leggono la riduzione come sintomatica dell'affanno che Nokia sta incontrando sul mercato.
Non solo, sostengono, la società fa fatica a sostenere la piattaforma Windows Phone a fronte della concorrenza di iOS e Windows Phone, ma a maggior ragione si potrebbe trovare in difficoltà a reggere la competizione dopo la conferma da parte di Microsoft che su quel modello non sarà possibile l'aggiornamento a Windows Phone 8.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here