Niente Italia per il “piccolino” di Hp

La società ha presentato la sua versione di notebook ultra mobile, il Mini Note Pc 2133, un portatile con schermo da 8,9 pollici che si colloca nel listino professionale. Al momento non ne è prevista la vendita nel nostro Paese

Da tempo lo si aspettava e alla fine è arrivato. È il Mini Note Pc 2133, il nuovo notebook ultra mobile di Hp che per dimensioni e peso (meno di un chilo) ricorda molto da vicino l'Eee Pc, ma che ha ambizioni nettamente differenti. Hp ha infatti collocato il nuovo “portatilino” nel listino commercial, il che significa che si indirizza principalmente a un utente professionale, a differenza del prodotto di Asus che è invece pensato per un utente consumer.


Anche la dotazione hardware differenzia in modo sostanziale i due mini notebook. A partire dal processore: l'Eee Pc è basato su un'architettura Intel, mentre il Mini Note Pc utilizza un chip Via C7-M Ulv con frequenza che può andare da 1 GHz a 1,6 GHz e con un consumo di soli 3,5 W. Il prodotto di Hp dispone poi di un display da 8,9 pollici ad alta risoluzione (1280x768 pixel) e come sistema operativo può installare Linux, Windows Xp o Vista.


Dal punto di vista dello storage, alla memoria flash da 4 Gbyte standard Mini Note Pc consente di aggiungere un disco, che può allo stato solido da 64 Gbyte oppure un hard disk resistente agli urti con capacità fino a 160 Gbyte. La Ram parte da 512 Mbyte. Ovviamente, più che mai completa la dotazione di connessioni, che comprende anche il collegamento Wi-Fi, mentre il case è in alluminio.


Il prezzo base del Mini Note Pc è di 499 dollari, ma può arrivare sino a 1.200 dollari. Per ora Hp ha deciso di commercializzare questo nuovo notebook solo negli Stati Uniti, in Oriente e nel Regno Unito. Non ci sono progetti per la vendita in altri paesi, Italia compresa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here