Netegrity e Microsoft ampliano l’Identity Management

Le due società ampliano la collaborazione per creare soluzioni che facilitino pianificazione, implementazione la gestione delle strategie end-to-end per il controllo dell’identità.

20 ottobre 2003 Netegrity ha annunciato l'ampliamento della collaborazione con Microsoft, di cui supporterà ulteriori tecnologie.

Più specificatamente, Netegrity estenderà le proprie soluzioni a Windows Server 2003, Active Directory 2003, Active Directory Application Mode e, per quanto riguarda future versioni, a Microsoft Iis 6.0. Questa integrazione, a detta delle due società, migliorerà le infrastrutture di identity management e, contemporaneamente, ne ridurrà i costi di implementazione.

I clienti potranno estendere gli attuali ambienti Microsoft e incorporarli nell'infrastruttura di Netegrity, e questo, sempre a detta dei vertici aziendali, renderà più efficaci la creazione, il cambiamento e la cancellazione dell'identità degli utenti, come anche il rafforzamento delle politiche di sicurezza lungo le applicazioni e i sistemi.

Nel dettaglio, l'offerta di Identity Management supporta, innanzitutto, l'Active Directory e il Server Sql e permette agli utenti di ampliare gli store Microsoft già esistenti e altri store in tutta l'impresa.

L'opzione Federated Identity, invece, va a completare Microsoft Passport, così che gli utenti, inserendo una sola volta nome e password .Net, sono in grado di accedere, oltre che a tutti i siti .Net abilitati, anche alle risorse protette dalla tecnologia SiteMinder di Netegrity.

Per mezzo del supporto Single Sign-on, invece, gli utenti effettuano con le credenziali Windows l'operazione di log-on solo alla prima accensione del desktop, senza dover registrarsi ogni volta per accedere al portale protetto SiteMinder.

La tecnologia TransactionMinder di Integrity, infine, integra Microsof Iis 6.0, garantendo, così, sicurezza anche nell'ambiente Microsoft .Net.

Netegrity e Microsoft mirano allo sviluppo di ulteriori soluzioni per in controllo dell'identità. È già in cantiere Identity Management Solutions Accelerator, offerta che aiuterà le imprese nella pianificazione, implementazione e controllo di strategie end-to-end per l'identity management.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome