Nessun rallentamento per i semiconduttori

Il comparto mette a segno la crescita consecutiva più sensibile dal mese di marzo dello scorso anno

1 dicembre 2003 Secondo World Semiconductor Trade
Statistics
, le vendite mondiali di chip nel mese di ottobre hanno
registrato una crescita del 6,8% rispetto al mese di settembre,
raggiungendo il tetto dei 15,4 miliardi di dollari.
Si tratta della crescita
consecutiva più significativa registrata dal comparto fin dal mese di marzo
2002.
Rispetto al pari periodo dell'anno precedente, invece, la crescita
risulta superiore al 23%.
La domanda, specifica lo studio,
è stata forte in tutti i comparti, sia per quanto riguarda i
prodotti commodity, sia per quanto riguarda i processori destinati ad
applicazioni specifiche.
In particolare, però, nel mese di ottobre si è
fatta sentire la domanda proveniente dal comparto automobilistico, dal settore
pc e dall'elettronica di consumo per utilizzo in televisori, lettori Dvd e
telefoni cellulari. Una domanda che è riuscita in qualche modo a compensare il
rallentamento di qualche mese fa, quando l'effetto Sars aveva di fatto bloccato
il commercio con i mercati asiatici. Per il mese di novembre sono attese ancora
numeriche significative, mentre per il mese di dicembre le attese seguono le
dinamiche stagionali, facendo prevedere un lieve declino.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here