Nel secondo trimestre Intel raddoppia

Cresce il fatturato e raddoppiano gli utili per la società, che ieri ha festggiato il suo trentacinquesimo compleanno

16 luglio 2003 Oltre le previsioni degli analisti. E in pratica
un raddoppio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Così si è chiuso
il secondo trimestre d'esercizio di Intel, che ha registrato
utili per 896 milioni di dollari, pari a 14 cent ad azione, in
decollo rispetto ai 446 milioni di dollari, pari a 7 cent ad azione, del pari
periodo del 2002.
Più moderata la crescita del fatturato, passato da 6,3 a a
6,8 miliardi.
Gli analisti di First Call avevano parlato di un utile di 13
cent su un fatturato di 6,7 miliardi.
Craig Barret, Ceo della società, che
proprio ieri ha festeggiato i suoi 35 anni di vita, ha dichiarato che il buon
risultato è da attribuire anche e soprattutto al buon andamento delle
attività legate al business dei processori per pc
,al quale si ascrive
un fatturato di 5,8 miliardi di dollari. Più leggera la crescita della divisione
Communication, che ha toccato i 508 milioni di fatturato, mentre il comparto
Wireless cala a 465 milioni. In calo anche le meorie flash, in parte a causa
dell'incremento dei prezzi praticato da Intel dall'inizio dell'anno.
Quanto
alle prospettive per il terzo trimestre, si parla di un
fatturato compreso tra i 6,9 e i 7,5 miliardi di dollari, con
un miglioramento, per ora non quantificato, della
profittabilità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here