Nei pc guadagnano terreno Gdo e consumer electronics

Prosegue il calo della quota di mercato dei dealer e delle catene di pc shop a vantaggo della grande distribuzione

5 marzo 2004 Sempre più pc nella Gdo e sempre
di meno ai dealer. Il 2003, secondo le stime di Sirmi, ha confermato l'andamento
degli ultimi anni del mercato dei pc. Se da una parte infatti le vendite
dirette sono stagnanti
con una percentuale del 13,2% immutata rispetto allo scorso anno, i dealer continuano a perdere terreno. Dopo il 50,8% del 2001 si è passati al 45,1% del 2002 e al 43,1% del 2003. Prosegue anche la crescita della consumer electronics che da 14,7% del 2002 è arrivata al 15,9% dello scorso anno.

Parallelamente continua a guadagnare terreno
la Gdo che dopo il 2% del 2001 ha scoperto l'informatica e in un anno è passata
al 9,2% per chiudere il 2003 con una quota di mercato del 10,5%. Alla
crescita della Gdo

si contrappone il calo delle catene di pc shop che dal 17,8% del 2002 hanno perso ancora leggermente terreno arrivando al 17,3%.
Passando alle quote di mercato secondo
Sirmi Hp chiude l'anno in testa con il 20,3% (era il 19,5% nel 2002) seguita da
Acer con il 12% (10,6%), Cdc con l'11,4% (8,5%), Olidata con l'8,3% (7,8%), Ibm
con l'8,1% (7,7%), Fujitsu Siemens con il 6,3% (5,5%) e Tecnodiffusione con il
3,9% (5,5) mentre gli altri produttori si dividono una quota del 31,2% (33,2%).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here