Nei nuovi netbook Samsung spiccano design e autonomia

La società ha presentato quattro nuovi modelli, differenziati per gli utenti business e per quelli consumer. In arrivo anche due nuovi notebook multimediali e due monitor da utilizzare come complemento dei portatili.

Samsung punta sul design per i nuovi netbook. Il modello N310, che sarà disponibile dal prossimo mese maggio, è frutto infatti di un progetto firmato dal designer giapponese Naoto Fukasawa.

Si tratta di un prodotto del peso di 1,23 kg, che integra una batteria a 4 celle in grado di fornire un’autonomia nominale di 5 ore: a contenere i consumi contribuisce in maniera sostanziale il display a Led da 10,1”. Dotato di una tastiera full-size come quella di notebook tradizionali, monta un  processore Intel Aton e un hard disk da 160 Gb, mentre il sistema operativo è Microsoft XP Home.  Il mininotebook, così lo chiama Samsung, sarà disponibile in quattro varianti di colore verde, arancione, blu e nero e costerà 479 euro.

Sempre in tema di mininotebook, la società ha presentato altre due novità, i modelli N110 e N120. Pensato per persone sempre in movimento, l’N110 è dotato di una batteria a 6 celle per un’autonomia di utilizzo che supera le 9 ore e di una tastiera full-size. Come per l’N310, la dotazione hardware vede in prima linea un processore Atom e un disco rigido da 160 Gb; per quanto riguarda le tecnologie di comunicazione, questo netbook integra wireless LAN 802.11 b/g, Bluetooth 2.0+EDR e webcam da 1,3 mega pixel. È inoltre equipaggiato con un lettore di schede di memoria 3-in -1, ingresso per microfono, cuffie stereo e 3 porte USB. Il sistema operativo Microsoft Xp Home

Dal canto suo, l’N120 è caratterizzato da uno chassis ultracompatto, da un’autonomia di utilizzo di 10,5 ore e da display LED da 10.1”. Anche la sua tastiera è full-size e integra un sistema audio con subwoofer e casse da 1,5 watt poste dietro al  display. La restante dotazione è pressoché identica a quella dell’N110.
Entrambi i mininotebook costano 429 euro.

Completa le novità in ambito mininotebook il modello Nc20, che sfoggia un inedito schermo da 12,1” e basa il funzionamento su un processore Via. Pensato per un’utenza prettamente business, questo computer intende essere una vera alternativa a marchi blasonati che propongono subnotebook con display da 12” pollici ma a prezzi ben superiori. Il peso sarà di 1,5 kg e il prezzo inferiore ai 600 euro.

Salendo un gradino sopra i netbook, in termini di dimensioni e peso, le novità presentate da Samsung si chiamano R522 e Q320, due notebook indirizzati anzitutto  all’intrattenimento multimediale. Il primo dispone di un display LCD da 15,6”, processore Core 2 Duo T6400, hard disk da 320 GB e scheda video ATI Mobility Radeon HD4650 1GB. Con un design satinato e disponibile in quattro colorazioni, costerà 799 euro.

A contraddistinguere il Q320 troviamo invece un display da 13,4” ultrapiatto e privo di cornice esterna.  A dirigere le operazioni c’è un  Intel Core 2 Duo, la Ram è di 4 Gb, l’hard disk da 320 Gb e la scheda grafica è una nVidia GeForce 105M; il sistema operativo è Windows Xp Home Premium. Il prezzo sarà di 899 euro.

Per gli utenti che necessitano di un monitor aggiuntivo a supporto dei loro notebook,  Samsumg ha realizzato due modelli della gamma Lapfot, LD190N da 18,5” e LD220 da 21,5”. Entrambi sono caratterizzati da una cornice di colore nero lucido e da un appoggio posteriore, che consente un’inclinazione di 30° per offrire una visione più ergonomica. Grazie alla visualizzazione wide in 15:9, bene si prestano alla visualizzazione di contenuti multimediali: la risoluzione può arrivare a 1.920x1.080 (DL220). Mentre la funzione Image Size permette di mantenere l’integrità del formato 4:3 sullo schermo wide e di proporre le immagini con le corrette proporzioni.. I due monitor costano rispettivamente 139 e 249 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here