Nec rinnova le gamme desktop e notebook

Con l’inizio del prossimo anno Nec Computer Systems rivedrà completamente l’assetto della propria offerta pc, ormai prevalentemente orientata alla piccola e media impresa. Oltretutto, entro il primo trimestre del ’98 si affacceranno anche nel no

Con l'inizio del prossimo anno Nec Computer Systems rivedrà completamente
l'assetto della propria offerta pc, ormai prevalentemente orientata alla
piccola e media impresa. Oltretutto, entro il primo trimestre del '98 si
affacceranno anche nel nostro Paese i pc server targati Nec. Per diffondere
questi indispensabili dispositivi di rete e completare così la gamma
d'offerta però, Nec preferisce attendere di aver concluso la certificazion
e
del canale, che non dovrà solo vendere le macchine, ma anche fare
assistenza. Inizialmente, la società si concentrerà sullo small business
,
con sistemi dai 3 milioni di lire in su, per poi arrivare a offrire anche
server multiprocessore da decine di milioni.
Per quanto riguarda il riposizionamento di pc e notebook, dei primi va
detto che dalle quattro famiglie tuttora esistenti, ne usciranno tre, tutti
dotati di Intel LanDesk ClientManager per una facile gestione in rete: i
PowerMate Ve, pc entry level di rete con Pentium Mmx, i PowerMate
Enterprise T, sempre con Pmmx e gli Enterprise L, con processori Pentium
II. Complessivamente, si tratta di macchine riviste sotto il profilo
dell'architettura di base (nuovo chassis facile da smontare per eseguire
upgrade), del design e della connettività multimediale. E in "phase out"
entro la fine dell'anno andrà anche l'attuale offerta notebook. Gli otto
modelli di Versa presenti nell'offerta odierna si compatteranno in quattro
esemplari di base, che potranno però essere personalizzati sulla base dell
e
richieste dell'utente secondo le più diffuse pratiche di build to order,
che in Nec chiamano Ato, ovvero Assembly To Order. Due dei nuovi Versa, il
2730 e il 2750 saranno indirizzati a utenti extra aziendali (come la forza
vendita) e saranno basati su Pentium Mmx a 133 o 150 MHz. I Versa 6060 e
6230 saranno i modelli per il "desktop replacement", e quindi da inserire
in docking station, il secondo dei quali monterà processori "Tillamook",
ovvero Mobile Pentium Mmx a 233 MHz.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome