Nasce World pass, la rete degli Sportelli per l’internazionalizzazione

L’iniziativa si deve al lavoro congiunto di Unioncamere e del ministero dello Sviluppo economico ed è volta a supportare le Pmi che intendono sbarcare sui mercati esteri.

Secondo le stime di Unioncamere, sono oltre
70mila le imprese italiane i cui prodotti e
le strategie di business sarebbero pronti a varcare i confini nazionali. E proprio a queste aziende è destinata la
nuova rete di World pass
, ovvero gli Sportelli per
l’internazionalizzazione
, costituiti presso tutte le 105 Camere di
commercio
.

L’iniziativa
rappresneta l’attuazione dell’input, giunto dalla Cabina di regia costituita
dal Governo e dai recenti provvedimenti normativi, di attuare una strategia
comune di tutti i soggetti coinvolti nelle politiche di supporto
all’internazionalizzazione delle imprese. Alle Camere di commercio, quindi,
spetta il compito, in sinergia con le altre istituzioni competenti, di
realizzare il punto di contatto primario sul territorio, mettendo a
disposizione servizi per l’insediamento e la crescita delle Pmi all’estero,
dando vita a un servizio con caratteristiche omogenee e comuni su tutti i
territori.

Presso
gli Sportelli, le imprese potranno contare sul supporto di oltre 300
unità di personale
formato nelle Camere italiane, e su un pool di oltre
30 esperti
che risponderà in tempo reale alle domande delle imprese, dai
quali ottenere:

  • Servizi certificativi per l’estero: informazioni su
    normative e disposizioni attinenti i documenti necessari per esportare,
    convenzioni internazionali, certificati, visti e tutti gli atti per l’estero,
    nonché il rilascio dei certificati/documenti necessari all’impresa;
  • Primo orientamento: su Paesi e mercati, settori economici, normative internazionali,
    analisi sulla propensione all’export, trend di mercato.
  • Informazione a assistenza: su formalità per aprire un’impresa di
    import-export, fasi di un’operazione commerciale internazionale, informazione
    sui principi di marketing internazionale, analisi sull’esportabilità dei
    prodotti;
  • Assistenza specializzata: su certificazione, procedure doganali, fiscali e assicurative;
    normative internazionali; diffusione dei programmi e dei calendari;
    costituzione di società all’estero, contrattualistica internazionale;
    finanziamenti internazionali e comunitari, informazioni sulle opportunità
    offerte da Simest e Sace.

La
rete degli Sportelli si avvarrà di una serie di strumenti informativi messi a
disposizione sul sito www.worldpass.camcom.it, di fonte camerale,
Agenzia Ice e ministero degli Affari esteri. A breve vi confluiranno anche
servizi specializzati di Sace e Simest.

Il
prossimo passo sarà la realizzazione di un’unica piattaforma informatica
che consenta la piena interazione dei diversi Sportelli della rete e
l’interazione con le altre istituzioni centrali e regionali. La piattaforma
metterà a fattor comune i patrimoni informativi della rete nazionale ed estera
delle Camere, degli uffici dell’Agenzia Ice, delle ambasciate e degli uffici
consolari, consentendo anche l’aggiornamento in tempo reale dei report sui
Paesi e le risposte all’utenza sulle diverse aree geografiche di interesse.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here