Nasce TechTarget Italia

L’editore online americano, numero uno nel business to business informatico, ha raggiunto un accordo con Agepe che, attraverso la struttura Internet 01net.it darà vita a TechTarget Italia. In cantiere, nel 2006, il lancio di una serie di siti specializzati sui principali target del mercato It.

Nel quadro di un importante piano di espansione internazionale, con
particolare focus sui mercati europei, TechTarget, primo
operatore statunitense nell'editoria It business-to-business ha
stretto un importante accordo di collaborazione con Agepe con l'obiettivo di
lanciare, nel corso del prossimo anno, TechTarget Italia, un
network di siti Web che si indirizzeranno a comunità specifiche di
professionisti It italiani.

TechTarget Italia presenterà contenuti
originali e servizi innovativi per aiutare i professionisti nel complesso ciclo
di gestione delle problematiche It all'interno delle aziende.

Nel corso
del primo anno di attività, la collaborazione punterà in modo specifico al
lancio di nuovi siti Web, tra i quali SearchCIO.it, SearchStorage.it,
SearchSecurity.it, SearchNetworking.it, SearchWindows.it,
oltre a
iniziative parallele che dovrebbero indirizzare esigenze specifiche di aziende
presenti sul nostro territorio nazionale.

La partnership con
Agepe
- ha dichiarato Greg Strakosch amministratore
delegato di TechTarget - ci consentirà di indirizzare una comunità di
professionisti estremamente ricettiva nei confronti di progetti e servizi di
respiro internazionale, destinatari d'eccellenza di iniziative di comunicazione
basate su una attenta misurazione dei ritorni di investimento
”.


Grazie a questo accordo Agepe rafforza ulteriormente la propria
offerta di servizi web per il mercato dell'Ict business to business
- ha
dichiarato Giorgio Tonelli, amministratore delegato di Agepe -.
TechTarget ci permetterà di portare nuovi servizi informativi e formativi ai
target più importanti nel mondo dell'Ict e ci consentirà di garantire anche agli
inserzionisti italiani un modello di relazione innovativo ed efficace per
comunicare con i decisori d'acquisto delle imprese italiane utenti di Ict e con
gli operatori del trade a più alto valore aggiunto
.”

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here