Nas economici da Quantum

I nuovi Nas (Network attached storage) di Quantum in Italia saranno distribuiti da Silverstar e partiranno da prezzi di listino di poco superiori al milione di lire. Si tratta della linea Snap, che, già con il nome, introduce il basilare concett

I nuovi Nas (Network attached storage) di Quantum in Italia saranno
distribuiti da Silverstar e partiranno da prezzi di listino di poco
superiori al milione di lire.
Si tratta della linea Snap, che, già con il nome, introduce il
basilare concetto della semplicità d'uso. Questi nuovi dispositivi di
storage, che stando alle mire della società vorrebbero rimpiazzare
nelle reti locali di piccole e medie aziende i file server Nt o
Netware, sono infatti caratterizzati dall'immediatezza
d'installazione e utilizzo, che si traduce, nel più complesso dei
casi, nel collegamento dei cavi e nel settaggio delle impostazioni.
Oltre a ciò, suona come un plus della linea di prodotto il fatto che
questo Nas possano connettere a una rete Ethernet qualsiasi client,
da stazioni Windows a Macintosh, da Unix a Linux, passando per
Novell. Indubbio vantaggio, poi, dovrebbe essere rappresentato dal
prezzo. Già si è detto del modello entry level, lo Snap Server 1000,
che con un milione e 60mila lire mette a disposizione 10 Gb di
storage. Il modello intermedio, il 2000, costa poco più di 2milioni,
se configurato con 20 Gb e oltre 3milioni e 700mila lire se
predisposto per 40 Gb di memoria. I 120 Gb di storage in uno chassis
rackmoutable, Raid 0, 1 e 5 dello Snap Server 4000, invece, costano
poco più di 6 milioni e 300mila lire. Tutti i modelli sono
configurati in modalità appliance, con un sistema operativo embedded
e supportano comodamente un centinaio di connessioni simultanee.
Danno la possibilità di essere controllati remotamente
dall'amministratore di sistema con un servizio di notificazione
tramite posta elettronica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here