MySQL: pronta la versione 5.7

Data_Lakes_EMCFrutto di un processo collaborativo che ha coinvolto numerosi membri della community, l’ultima versione del database open source Oracle MySQL 5.7, fatta toccare con mano già lo scorso 26 ottobre, in occasione del MySQL Central @ OpenWorld “State of the Dolphin” di San Francisco, porta con sé maggiore velocità, InnoDB ottimizzato, replicazione migliorata e un nuovo modello dinamico dell’ottimizzatore di costo per migliori prestazioni nelle query e un maggiore controllo da parte dell’utente.

Una gamma di innovazioni per consentire a sviluppatori e amministratori di database di creare e gestire applicazioni Web e cloud di nuova generazione per elaborare volumi sempre crescenti di dati grazie a una versione fino a tre volte più veloce di MySQL 5.6 nei test di benchmark che utilizzano SysBench Read-only Point-Selects.

Stando a una nota rilasciata da Oracle, le nuove funzionalità includono anche un aumento delle prestazioni e della concorrenza, migliorate operazioni online, indici spaziali e partizionamento nativo, mentre i miglioramenti alle funzionalità di replica di MySQL comprendono replica multi-source, miglioramenti ai Global Transaction Identifiers ed efficienti slave multi-thread per una maggior scalabilità e disponibilità.

Lato gestibilità, tra i miglioramenti apportati nella versione MySQL 5.7 si segnalano un nuovo Data Type JSON nativo con funzioni JSON per attività efficienti di archiviazione, ricerca e manipolazione di dati senza schema, strumenti per l’analisi di memoria, transazioni, stored routine, prepared statement, repliche e lock, oggetti di supporto per domande comuni su performance, stato di salute del database, uso e monitoraggio.

Chiudono il quadro, funzioni di inizializzazione, configurazione e gestione più semplici e sicure, supporto esteso per l’indicizzazione geospaziale all’interno di InnoDB e supporto a GeoJSON e GeoHash, mentre al nuovo MySQL Router sono demandate semplificazione dello sviluppo di applicazioni, supporto multi-linguaggio per MySQL Fabric e partizione automatizzata dei dati.

Infine, cliccando qui è possibile provare e recensire MySQL Group Replication che, con cluster di replica active/active write-anywhere su MySQL, offre supporto per il rilevamento e la risoluzione in automatico dei conflitti.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here