MWC 2016: Tra tablet e smartphone, Lenovo fa il roaming per tutti

Convertibili, tablet e smartphone. Più un servizio che non mancherà di destare l’interesse degli utenti in mobilità.
È giocata all’insegna delle novità per il mercato consumer la presenza di Lenovo al Mobile World Congress di Barcellona.

La flessibilità di Yoga

A MWC 2016 la società ha presentato in primo luogo i notebook convertibili Yoga 710 e 510 ai quali si affianca Ideapad MIIX 310, un tablet 2-in-1 con tastiera rimovibile.
I nuovi notebook Yoga 710 hanno schermi con dimensioni da 11 a 14 pollici e processori Intel da Core i7 a Core m5 e sistema operativo Windows 10.
Seguendo sulla linea della flessibilità funzionale tipica della famiglia, i nuovi dispositivi possono essere utilizzati in modalità laptop, stand, tent o tablet. Nella versione da 14 pollici integra una antenna hinge che garantisce maggiore stabilità alle connessioni WiFi e una  unità SSD con capacità fino a 256 GB: Per entrambi si parla di otto ore di durata della batteria.
La disponibilità è prevista per il mese di giugno con prezzi compresi tra 899 e 999 euro.
14 e 15 pollici sono invece le dimensioni dello schermo disponibili per lo Yoga 510. Quattro modalità di utilizzo, batteria fino a 8,5 ore, processori Intel Core i7, il tutto in un peso compreso tra 1,7 e 2 chilogrammi, in base al display.
Anche in questo caso la disponibilità è per giugno e i prezzi vanno da 549 a 699 euro.

MIIX 310 con Windows 10

Si passa al mondo dei tablet con ideapad MIIX 310, un 10 pollici con cuore Windows 10, disponibile sempre da giungo a 269 euro, con tastiera rimovibile inclusa.

TAB3, Android per business e famiglie

L’utenza diventa professionale con il nuovo tablet TAB3 10 Business, un dispositivo con display da 10 pollici e cuore Android. Disponibile da luglio a un prezzo non ancora fissato, TAB3 10 Business integra Android for Work, le app Android for Work, Google Play for Work, e la modalità "Kiosk", che permette agli utenti di impostare il loro TAB3 10 Business come un chiosco elettronico interattivo.
Monta un pannello antigraffio Gorilla Glass 3 ed è adatto anche all’uso in ambienti usuranti e integra un software di encryption hardware, funzionalità di controllo delle policy e di controllo a distanza. È dotato di processore Quad-Core da 1,3 GHz, duna batteria con una durata fino a 12 ore, porta Usb, connettività NFC, dual-band Wi-Fi AC full GPS e 4G opzionale.
La linea TAB3 include anche due dispositivi indirizzati al mondo delle famiglie: i modelli TAB3 7 e TAB3 8.
Si tratta di dispositivi pensati per chi voglia condividere strumenti ed esperienze: da qui l’integrazione di una modalità "multi-user" e della modalità "kids", per i più piccoli, che include navigazione sicura sul web oltre alla possibilità di limitare l'accesso al tablet in determinate ore o giorni della settimana.
In questo caso parliamo di processori Quad-Core da 1.0GHz, telecamera posteriore da 5 megapixel e anteriore da 2 megapixel e audio cinematografico Dolby Atmos. Il supporto 4G LTE è opzionale.
Disponibilità da giugno e prezzi fissati a 99 e 140 euro rispettivamente per il modello da 7 e da 8 pollici.

In primavera lo smartphone K5

A maggio sarà invece disponibile il nuovo smartphone Lenovo K5, il cui prezzo dovrebbe attestarsi su 199 euro. Parliamo di un dispositivo con schermo da 5 pollici, proposto nelle versioni HD e Full HD con processori Snapdragon 414 o 616, Ram da 2 Gb e memoria interna da 16 GB espandibile a 32, fotocamera posteriore da 13 megapixel e frontale da 5 megapixel. Il sistema operativo è Android 5.1.

Lenovo Connect, il roaming per tutta Emea

Infine, ciliegina sulla torta, e tutto sommato il vero annuncio indirizzato al mondo della business fatto a Barcellona dalla società, il servizio Lenovo Connect.
Si tratta di una servizio di roaming wireless nel quale Lenovo opera in veste di MVNO, Mobile Virtual Network Operator, con il quale la società offre ai suoi clienti in Cina e nell’area Emea un servizio di comunicazione che elimina la necessità di dotarsi di una Sim dati ogni volta che ci si sposta all’estero per lavoro.
Per quanto riguarda l’area Emea, Lenovo sta al momento lavorando con i suoi partner di canale per portare il servizio sui dispositivi ThinkPad: sarà disponibile nei 45 mercati della region nella prima metà dell’anno, ma l’intenzione della società è quella di sviluppare piani personalizzati, così da supportare il traffico dati sia domestico sia all’estero su oltre 110 mercati nel mondo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here