Multicanalità integrata per Sgm Distribuzione

Con 18mila referenze, un magazzino di 15mila mq e 70 punti vendita Marco Polo Expert, la società forlivese ha optato per i sistemi hardware Ibm e per un’architettura software basata su Db2 e WebSphere.

Avvezza a proporre una gamma di prodotti forte di 18mila referenze, con i suoi 15mila mq di magazzino e 70 punti vendita Marco Polo Expert, Sgm Distribuzione si è mossa per eliminare qualsiasi frattura tra negozio e sito Web che, da sempre, separa i clienti della distribuzione da quelli al dettaglio o che si rivolgono al suo call center.

In cerca di una multicanalità totalmente integrata, con il supporto della tecnologia Ibm, Mauro Molinari, Ict director di quello che con 5 negozi in franchising, 700 clienti distributori, oltre 2 milioni di carte fedeltà e 1.600 dipendenti si conferma il più grande associato al Gruppo Expert, ha ottenuto un monitoraggio accurato dei dati di business in tempo reale.

Tra gli aspetti salienti coinvolti: un nuovo format commerciale per organizzare gli spazi in funzione del consumatore e una logistica in grado di mettere a disposizione di tutti i negozi un magazzino virtuale che, al suo interno, somma la disponibilità del magazzino centrale di Forlì e dei singoli punti vendita.

Tra gli obiettivi da perseguire, anche un progetto di franchising per selezionare i rivenditori più in sintonia con Sgm e integrarli nella rete del gruppo prendendo in considerazione la creazione di un negozio del futuro, con tecnologie e layout all’avanguardia per essere sempre più in linea con le esigenze e le aspettative del cliente finale.

In tutto questo, il sistema informativo non poteva che giocare un ruolo strategico.

A dargli forma, in Sgm, sono ora due Power Systems e blade Ibm, mentre per far fronte al volume crescente dei dati, accanto ai sistemi hardware aperti e scalabili, l’azienda ha optato per la piattaforma XIV Storage System Gen3.

Sua la promessa di ridurre la complessità gestionale tipicamente correlata agli ambienti a rapida crescita individuando in un’architettura software basata su Db2 e WebSphere la risposta giusta a esigenze di ottimizzazione automatica per una semplificazione delle attività di gestione e configurazione nonché un miglioramento delle prestazioni e della disponibilità di informazioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here