Motorola prepara un soft modem Dsl

Motorola si sta muovendo per realizzare un modem Dsl princaiplamente software. Secondo la società, come componente, il soft Dsl modem potrebbe far risparmiare i fabbricanti di dispositivi pc originali, dal 30 al 40 percento su un approccio hardw …

Motorola si sta muovendo per realizzare un modem Dsl princaiplamente
software. Secondo la società, come componente, il soft Dsl modem
potrebbe far risparmiare i fabbricanti di dispositivi pc originali,
dal 30 al 40 percento su un approccio hardware. Motorola ne
dimostrerà la tecnologia in questo mese, durante la Windows Hardware
Engineering Conference che si terrà a New Orleans. Il prodotto soft
Dsl sarà disponibile come campione nel terzo trimestre dell'anno,
mentre la tecnologia dovrebbe essere disponibile all'inizio del 2001.
Sebbene il costo rispetto a un modem hardware sia inferiore, i soft
modem hanno fallito sinora poiché causano il rallentamento della Cpu
principale del computer. Un portavoce di Motorola ha affermato però
che i microprocessori odierni offrono maggior potenza e i prodotti
soft Dsl possono essere costruiti dentro il sistema, con processori
che girano a 550 MHz o a clock superiori. Motorola stima che oltre la
metà dei modem analogici sviluppati quest'anno con i pc saranno
basati su software, ossia oltre un terzo rispetto allo scorso anno.
Il modem soft Dsl di Motorola utilizzerà i formato Asymmetric Dsl
(Adsl), piuttosto comune nel mercato cosumer. Mentre lo sviluppo Dsl
sta crescendo, qualche computer high-end implementa già componenti
Dsl interni. Questi sono usualmente incorporati nei modem che offrono
sia funzioni analogiche a 56 Kbit al secondo, sia servizi broadband
Dsl, che permetteranno agli utenti di migrare facilmente da un
formato all'altro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here