Momento critico per Critical Path

La società di San Francisco continua a registrare perdite. Un’accorta politica di riduzione dei costi e investimenti in nuovi business di hosting sembrano essere le uniche vie d’uscita.

14 novembre Critical Path sta attraversando un periodo nero dal punto di vista economico.

Nel terzo trimestre, infatti, la società ha registrato una perdita netta di 18,6 milioni di dollari, meno della precedente perdita di 29,6 milioni di dollari, su un fatturato che è sceso del 15,6% attestandosi sui 16,2 milioni di dollari.

All'inizio di quest'anno Critical Path possedeva 39 milioni di dollari in cash, mentre alla fine di settembre questi sono precipitati a 18,2 milioni e anche le azioni sono scese a 2,39 dollari (-16,14%) per un valore complessivo di 48,7 milioni.

William McGlashan, Ceo della società, non si dimostra particolarmente ottimista perché non sono state registrate commesse rilevanti da parte dei clienti e non si può, quindi, sperare in miglioramenti a breve termine.

Secondo il Ceo, sarà necessario continuare la politica di riduzione dei costi e gli investimenti nel business di hosting.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here