Minibond sempre più appannaggio delle Pmi

Epic Sim, società di intermediazione che mira ad agevolare l’incontro diretto tra la domanda di credito delle PMI italiane e l’offerta di capitali di investitori istituzionali italiani e stranieri, ha reso noti i risultati della terza edizione del suo osservatorio trimestraleMinibondTrends”.

Il quarto trimestre del 2014 conferma lo stato di salute e la crescita di questo nuovo mercato con nuove emissioni per 131 milioni di euro, di cui 15 emessi sotto forma di cambiali finanziarie: un risultato più basso rispetto al precedente trimestre (346 milioni), ma in netta crescita rispetto sia al quarto trimestre del 2013, sia ai primi due trimestri del 2014. Diminuisce l’importo medio, che passa da 14 (nel terzo trimestre) a 7 milioni di euro.

Il settore più vivace è stato l’Ict con emissioni di minibond cresciute da 7 fino a 57 milioni di euro. Mentre la metà delle emissioni riguarda Pmi con sede nella provincia di Milano, che portano la Lombardia a un totale cumulato di 207 milioni di euro, poco distante dal primato delle piccole e medie imprese venete, che hanno emesso finora minibond per 210 milioni di euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here