MicroStrategy: quarto trimestre in rosso

La società, che da due anni a questa parte ha intrapreso una profonda ristrutturazione, ha mancato l’obiettivo di ritorno all’utile e riportato perdite nette per 24 milioni di dollari

Si è chiuso in rosso il quarto trimestre
dell'anno fiscale 2001 di MicroStrategy. La società che produce software ha,
infatti, riportato perdite nette per 24 milioni di dollari, o 26 centesimi per
azione, su vendite per 43,2 milioni. Nel medesimo periodo dell'esercizio
precedente le perdite erano state per 10,3 milioni, o 13 centesimi per azione,
su vendite per 56 milioni di dollari.
A quanto pare non sono bastati i
licenziamenti approntati, la rifocalizzazione sui propri prodotti di business
intelligence e la chiusura - a fine 2001 - della sussidiaria
Strategy.com.
La società ha, infatti, chiuso il 2001 con perdite per 16,9
milioni di dollari, o 20 centesimi per azione, su vendite per 180,4 milioni. Nel 2000 le perdite erano state nell'ordine dei 285,4 milioni di
dollari, o 2,58 dollari per azione, su vendite per 215,3 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here