Microsoft verso il Crm

La società punta sulla carta del Customer relationship management integrandone le funzionalità con bCentral, la piattaforma di applicazioni per la piccola azienda offerte via Internet.

A un anno di distanza dall'acquisizione della softwarehouse Great Plains, Microsoft punta sulla carta del Customer relationship management integrandone le funzionalità con bCentral, la piattaforma di applicazioni per la piccola azienda offerte via Internet. Verrà anche rilasciata una versione .Net compatibile di bCentral che rappresenterà per imprese piccole e medie una efficace alternativa all'acquisto delle tradizionali soluzioni Crm. Microsoft ha confermato il suo forte interesse per questo tipo di applicazioni avvertendo però di non avere intenzione di andare alla caccia di grandi clienti. Il target dei servizi Microsoft è infatti rivolto al filone delle aziende con cento dipendenti piuttosto che alle imprese da qualche migliaio di addetti. bCentral fungerà da versione “hosted” di queste appliazioni che verranno in questo modo rese fruibili anche agli utenti di piccole dimensioni, mentre il software GreatPlains verrà commercializzato per essere installato direttamente sui server dei clienti di media grandezza, all'interno della barriera di protezione dei rispettivi firewall. La versione .Net di bCentral farà leva sul servizio di autenticazione Passport e consentirà allo sviluppatore un agevole accesso alle tecnlogie .Net, tra le quali il linguaggio c#, ai fini di una maggiore produttività. Passport fornirà una singola porta di accesso sia a bCentral, sia agli altri servizi basati su Great Plains. Molti dei vantaggi legati a questa interazione non saranno immediatamente tangibili. In prospettiva, tuttavia, crescerà il numero dei rilasci e degli aggiornamenti mirati alla realizzazione di un desktop con integrati servizi a valore aggiunto di Erp, Crm e business intelligence.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here