Microsoft taglia il prezzo della XBox in America

Ridotto il prezzo della console e anche quello di alcuni giochi. Nel mirino, ovviamente, Playstation, per la quale si annunciano però analoghe misure entro metà aprile.

30 marzo 2004 Per il momento le riduzioni annunciate riguardano solo
Stati Uniti e Canada ma nulla esclude che analoghe misure possano poi estendersi
ad altri mercati.
Microsoft ha annunciato una riduzione di
30 dollari sul prezzo della sua XBox, che finirà per toccare i
149,99 dollari sdul mercato Usa e i 199,99 dollari in Canada.
Una riduzione
che si applica anche ad alcuni dei giochi di punta lanciati da Microsoft, quali
Music Mixer o Project Gotham.
L'obiettivo, naturalmente, è spingere il più
possibile le vendite, anche se qualche analista aveva identificato in 129
dollari la soglia di prezzo ideale per avere una qualche certezza del
risultato.
Anche e soprattutto perchè per metà aprile è attesa una misura
analoga di riduzione del prezzo anche da parte di Sony per la sua Playstation
2.
Una guerra di prezzi che è destinata a mantenere viva l'attenzione del
mercato sui due player, che nel frattempo stanno però preparando la prossima
generazione delle loro console.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here