Microsoft spinge sul licensing aziendale

Entro i primi mesi del 2003 la casa di Redmond lancerà il suo programma di licenza enterprise Open Value. Pagamenti diluiti in tre anni senza fee di ingresso.

Microsoft lancerà all'inizio di quest'anno un nuovo programma di gestione delle licenze rivolto alle piccole e medie aziende che stipulano contratti pluriennali.

Il programma, chiamato Open Value, permetterà di diluire il pagamento lungo un periodo di tre anni relativamente all'acquisto di un sistema operativo Windows e della suite Office. Secondo le dichiarazioni di un responsabile Microsoft, la proposta può essere equiparata a un finanziamento a interessi zero.

Attualmente i clienti che stipulano un contratto aziendale di licenza, chiamato License 6.0, devono pagare una fee di ingresso oltre alle quote annuali. Open Value sarà disponibile in Nord America all'inizio del 2003 e sarà applicabile alle aziende clienti con un numero di Pc compreso tra cinque e 250. Secondo le dichiarazioni di Gartner, però, sembra che Open Value partirà dal primo marzo dell'anno prossimo e sarà proposto ad aziende con più di 500 computer.

Un programma simile è stato già implementato in Europa, in Medio Oriente e in Africa nel settembre scorso. Open Value può essere conveniente per le piccole e medie aziende che aggiornano i loro sistemi con una frequenza maggiore di 3/5 anni o per quelle che intendono standardizzare e uniformare il software Microsoft.

Sempre nell'ottica di convincere le piccole e medie aziende, Microsoft ha inaugurato uno specifico piano di training per la propria rete di vendita. Chi volesse aggiornare i sistemi ora, senza aspettare l'arrivo della nuova offerta, potrà contare su un piano particolarizzato di finanziamento sempre a interessi zero.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here