Microsoft Sms alla versione 2.0

Entro la fine del mese, Microsoft annuncerà la versione 2.0 del proprio System Management Server (Sms), ora in fase di open beta. La nuova release includerà capacità avanzate di inventario hardware e software, il suppor to del Comm …

Entro la fine del mese, Microsoft annuncerà la versione 2.0 del proprio
System Management Server (Sms), ora in fase di open beta. La nuova release
includerà capacità avanzate di inventario hardware e software, il suppor
to
del Common Information Model (Cim), un'accresciuta scalabilità, un miglior
monitoraggio remoto e un'installazione agevolata. Saranno inclusi anche
"ganci" built-in per una più stretta integrazione con l'imminente Active
Directory, che sarà disponibile assieme a Windows Nt 5.0. Inizialmente, il
nuovo software doveva uscire assieme al sistema operativo, ma il ritardo di
quest'ultimo ha suggerito a Microsoft di procedere comunque con Sms 2.0.
Rispetto all'attuale prodotto, che supporta la distribuzione del software
per tipo di macchina, quello nuovo potrà farlo anche sulla base di
specifici utenti o gruppi.
Secondo i piani di Microsoft, Sms 2.0 dovrebbe accrescere l'immagine
enterprise-oriented dell'azienda. Ma non mancano le perplessità. Secondo
Idc, per esempio, il prodotto sarebbe solo in grado di gestire alcuni
elementi del sistema operativo, senza assurgere allo status di vero e
proprio framework gestionale, come Ca-Unicenter Tng o Tivoli Tme10. La
decisione di uscire in anticipo su Nt 5.0, inoltre, potrebbe frenare i
futuri upgrade di sistema. In realtà, però, Sms 2.0 sarà venduto come
uno
snap-in sulla Microsoft Management Console (Mmc) e non sarà disponibile
prima di sei-nove mesi, dunque insieme al nuovo ambiente enterprise.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here