Microsoft rallenta sull’InfiniBand

La casa di Redmond ha annunciato l’intenzione di rallentare l’integrazione con InfiniBand anche se ne prevede comunque il supporto su .Net Server, previsto per fine anno.

Microsoft sembra intenzionata a ritardare il supporto per InfiniBand, la tecnologia per la comunicazione I/O di recente introduzione. La casa di Redmond dovrebbe comunque supportare la tecnologia nel suo .Net Server previst per fine anno.
Attualmente sembra che gli occhi degli sviluppatori di Microsoft siano puntati sulla più consolidata Gigabit Ethernet, visto anche il parere dei loro clienti che la considerano ancora conveniente. La decisione di Microsoft segue quella di Intel di interrompere lo sviluppo di InfiniBand e quella di Hewlett Packard di supportarla quasi come “nativa” all'interno delle sue soluzioni server e storage.

“Viste l'attuale situazione economica del mercato - sostengono i responsabili di Microsoft - è meglio lavorare sull'evoluzione delle tecnologie esistenti piuttosto che investire su nuove”. Il Gigabit Ethernet, anche se non è performante come l'InfiniBand, viene già garantito all'interno di una vasta gamma di server, senza bisogno di ulteriori investimenti in termini di supporto e di sviluppo di applicativi. C'è, inoltre, una vasta famiglia di applicativi capaci di sfruttare le funzionalità di InfiniBand, ma questi software funzionano meglio in un ambiente omogeneo e già collaudato.

Microsoft continuerà a collaborare con software house e produttori hardware per integrare Windows all'interno della implementazioni InfiniBand.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome