Microsoft prepara l’aggiornamento a Exchange Server

Otto mesi dopo aver sviluppato la versione 2000, la società sta lavorando al Service Pack 1, che dovrebbe semplificare il merge di differenti sistemi di e-mail e risorse di indirizzi.

Otto mesi dopo aver sviluppato Exchange Server 2000, Microsoft sta ancora lavorando al Service Pack 1, che dovrebbe semplificare il merge di differenti sistemi di e-mail e risorse di indirizzi, nell'attuale release. Secondo un portavoce della società, il Service Pack 1 dovrebbe essere presto sul mercato e aggiungere supporto anche a Windows 2000 Data Center. Il Service Pack 1 proverà anche a indirizzare i reclami che Exchange ha già acquisito da molte risorse hardware e mirerà a eliminare i bug peggiori, specialmente la perdita di memoria. Microsoft ha comunque assicurato che Exchange 2000 funzionerà su Windows 2002 server, (dal nome in codice di Whistler). Il portavoce della casa di Redmond ha affermato che il supporto di Whistler sarà aggiunto alla prossima release di Exchange (conosciuta internamente come Mercury), che correggerà anche bug e performance del software. Il supporto di Whistler potrebbe divenire più dipendente dallo sviluppo dello stesso, di quanto accade con Exchange. Per di più, i piani per spostare la memorizzazione de dati Exchange a Sql Server sono ancora in corso anche se l'Exchange data store continua a evolvere e nella memorizzazione attuale, per esempio, è stato aggiunto il supporto a Xml. La prossima major release di Exchange si avvantaggerà di infrastrutture comuni e lo spostamento verso Sql porterà, secondo Microsoft, a maggiori vantaggi nell'ambito delle capacità, della disponibilità, dell'affidabilità e della gestione delle performance.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here