Microsoft preinstalla Office su Android

Che la strategia mobile di Microsoft sia una strategia multipiattaforma è cosa che la società va ripetendo da tempo e con maggior enfasi da quando il nuovo Ceo Satya Nadella ha reso mantra il claim “mobile first, cloud first”.
E a riprova del suo impegno, nella giornata di ieri Microsoft ha annunciato partnership con undici produttori di tablet a cuore Android, che integreranno nei loro dispositivi la suite Office.
La notizia è stata diffusa da Peggy Johnson, Executive Vice President, Business Development, con un post sul blog ufficiale di Microsoft, nel quale si sottolinea come l’accordo non riguardi solo player di calibro internazionale, come Samsung (con la quale è stata estesa l’intesa esistente) o Dell, ma anche operatori regionali, come la tedesca TrekStor e l’italiana Datamatic, con i suoi dispositivi a marchio Mediacom.
Gli undici partner, a partire dalla metà di quest’anno, preinstalleranno Word, Excel, PowerPoint, OneNote, OneDrive e Skype sui loro dispositivi Android.
Un deciso cambio di rotta, va detto, rispetto ai tempi in cui Microsoft teneva i suoi prodotti ben lontani dalla concorrenza: ora l’obiettivo è raggiungere un numero quanto più ampio di utenti con le sue soluzioni e se la strada per raggiungerli passa da iOS o da Android, quella strada verrà percorsa.
Del resto, recentemente Microsoft aveva dichiarato 80 milioni di download per la suite Office su iOS, segno che la strategia trova riscontro.
Abbiamo dimostrato che non abbiamo paura di guardare al di fuori di noi per reinventarci”, scrive Johnson. “Abbiamo ricevuto ottimi feedback rendendo Word, Excel, PowerPoint, Outlook, OneNote, OneDrive e Skype disponibili su tutte le piatatforme. Ma siamo ben lontano dall’obiettivo. Ora vediamo un’opportunità nel focalizzarci sui nostri device partner, facilitando l’accesso ad applicazioni e servizi di grande valore per il cliente, consentendone la preinstallazione direttamente sul dispositivo”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here