Microsoft investe in R&D e rafforza lo staff

La società investirà 6,8 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo e incrementerà il proprio organico negli Usa di 5.000 unità

25 luglio 2003 Saranno 6,8 i miliardi di
dollari
che Microsoft ha intenzione di investire
nell'attuale esercizio fiscale per le attività di ricerca e sviluppo. Una cifra
che corrisponde a un incremento dell'8% rispetto allo scorso anno.
L'entità
dell'investimento, dichiara Microsoft, è giustificata dal numero e dalla
complessità dei progetti sui quali sta lavorando.
Basti solo pensare ai
prodotti che verranno resi disponibili nei prossimi dodici mesi:
la suite Office 2003, con i nuovi OneNote e InfoPath, un aggiornamento al
sistema operativo Tablet Pc, la prima beta release di Longhorn, Service Pack 2
per Windows Xp, le versioni per le piccole imprese di Windows Server 2003 e
Office 2003, un aggiornamento all'applicazione di Crm, Services for Unix 3.5,
nonchè aggiornamenti a Project Server, BizTalk Server, Speech Server e Isa
Server.
Ma non è tutto. Sempre nel corso dell'esercizio fiscale 2004,
Microsoft rilascerà nuove versioni di System Management Server e Operations
Manager, che in una fase successiva dovrebbero convergere in un'unica
piattaforma denominata System Center.
L'impegno sul fronte dei prodotti,
nonchè il potenziamento delle attività in mercati e settori strategici,
porteranno Microsoft ad incrementare in modo significativo la sua forza
lavoro.
Per il 2004 sono previste nuove assunzioni per 5.000
unità lavorative
, tutte negli Stati Uniti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here