Microsoft e Nortel alleati

Le due società cercheranno di suscitare l’interesse dei service provider con soluzioni “chiavi in mano” che combinano applicazioni di e-business di casa Microsoft e dispositivi di rete Nortel.

Microsoft e Nortel Networks hanno dato vita a una alleanza rivolta al mercato dei service provider che intendono offrire ai loro clienti nuove applicazioni e servizi basati su Internet. Nel corso di SuperCom 2001, un evento organizzato nella città di Atlanta, il colosso del software annuncerà nel dettaglio un pacchetto costituito, da un lato, dalla piattaforma Windows 2000 integrata da una serie di applicazioni di e-business e, dall'altro, dai dispositivi di rete Nortel. L'obiettivo è appunto quello di fornire a telco e Isp tutte le tecnologie necessarie per mettere a punto l'erogazione di servizi innovativi. Dal punto di vista operativo, hanno spiegato i responsabili Nortel, l'accordo assomiglia a quello, annunciato lunedì, che lega il costruttore canadese a Ibm per le soluzioni di e-business. In questa fase di contrazione degli investimenti tecnologici, soprattutto nel campo degli operatori di telecomunicazione, Nortel e i suoi concorrenti sperano di suscitare l'interesse dei provider loro clienti attraverso l'offerta di soluzioni chiavi in mano capaci di tradursi, in tempi molto rapidi, in nuove opportunità di business. Uno dei possibili esempi è l'affitto di applicazioni via Internet o l'uso della Rete come deposito di grandi volumi di dati aziendali. In particolare, il pacchetto di prodotti e applicazioni Microsoft-Nortel può interessare i gestori di data center che intendano replicare e potenziare i propri servizi dislocandoli in diversi punti geografici.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here