Microsoft dice addio alle stock option

La società le sostituirà con l’erogazione di azioni ordinarie ristrette, incassabili solo dopo cinque anni

9 luglio 2003 Ha suscitato un bel vespaio,
nonchè causato qualche piccolo contraccolpo in Borsa, la notizia che
Microsoft ha deciso di mettere fine al programma di stock option
destinato ai suoi dipendenti.
La società ha motivato questa
decisione, chiarendo di voler sostituire alle stock option l'erogazione
di classi speciali di azioni ordinarie ristrette,
ovvero incassabili
direttamente solo dopo cinque anni dalla loro emissione.
Secondo Microsoft
questa nuova procedura per la partecipazione agli utili da parte dei dipendenti
sarebbe maggiormente rappresentativa di un valore più concreto di
mercato.
Immediate le reazioni da parte di aziende quali Intel o Sun
Microsystems,
che hanno dichiarato di non avere alcuna intenzione di
rivedere la loro politica di stock option, considerata un buono strumento di
incentivazione dei dipendenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here