Microsoft conferma la fine del supporto per Windows XP

Restano fino al 2015 le signature antimalware dei prodotti di sicurezza, ma non sono sufficienti a garantire ambienti di lavoro davvero protetti.

Con una nota pubblicata in queste ore Microsoft mette fine a qualsiasi dubbio su un possibile rinvio della data di cessazione del supporto a Windows XP.

Come ampiamente annunciato, il supporto cesserà il prossimo 8 aprile, tuttavia, per evitare possibili problemi alle aziende che alla data non avranno ancora completato il processo di transizione alla nuova piattaforma, da Redmond si garantisce che le signature di sicurezza saranno disponibili fino al 14 luglio del prossimo anno.

Questo significa dunque che i sistemi antivirus per prodotti enterprise, vale a dire System Center Endpoint Protection, Forefront Client Security, Forefront Endpoint Protection e Windows Intune running, così come Microsoft Security Essentials continueranno a garantire le signature anti malware per Windows Xp.

La società sottolinea tuttavia che anche questa tutela, non rappresenta comunque una soluzione di protezione del tutto sicura: dall’8 aprile, infatti, non ci saranno gli aggiornamenti automatici per la sicurezza indispensabili per la protezione del business.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here