Microsoft allinea il “Progetto Verde” con Longhorn

La casa di Redmond ha comunicato che le ambiziose applicazioni business di prossima generazione saranno costruite sulla base della nuova piattaforma Project Green. Il progetto si basa sull’emergente Microsoft Business Framework.

6 Ottobre 2003 La linea di prodotti Project Green e Longhorn seguiranno la strada dell'integrazione. Questo è quanto comunicato da Microsoft, che, nelle parole dei suoi stessi responsabili, intende costruire le prossime applicazioni business sulla base di un nuovo codice “globale”. Il lancio di Longhorn, ossia la prossima versione di Windows, è atteso entro il 2006.
Le applicazioni Green dovrebbero dunque andare a sostituire la gamma di prodotti di accounting Microsoft Business Solutions (Mbs) Great Plains, Navision e Solomon, nonché le soluzioni finanziarie ed Erp dell'azienda di Bill Gates. Il Progetto si baserà inoltre sull'emergente Microsoft Business Framework (Mbf), ambiente su cui attualmente stanno lavorando circa 300 sviluppatori, già adottato da numerosi independent software vendor europei. Tuttavia, Microsoft sottolinea che la divisione Mbs continuerà a vendere e supportare i prodotti per i prossimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome