Microsoft aggiunge funzioni all’Active Directory

Con la versione Beta 3 di Windows 2002 Server, che dovrebbe essere pronta per la fine dell’anno, Microsoft introdurrà la capacità di cancellare oggetti e attributi stabiliti nello schema che definisce una struttura directory. La feature, chiamata Schem …

Con la versione Beta 3 di Windows 2002 Server, che dovrebbe essere pronta per la fine dell'anno, Microsoft introdurrà la capacità di cancellare oggetti e attributi stabiliti nello schema che definisce una struttura directory. La feature, chiamata Schema Delete, non disponibile nella Beta 2, (rilasciata a marzo), ma è programmata per essere inclusa in Windows 2002 quando sarà sviluppato agli inizi del prossimo anno. Tale novità arriva a seguito dell'annuncio di Microsoft di permettere l'utilizzo di Active Directory sul Web. Lo schema è il cuore della directory, permettendo la definizione degli oggetti in Active Directory e degli attributi associati a questi oggetti. Gli oggetti, poi, rappresentano utenti e applicazioni e sono realizzati da un set di attributi come il nome utente, l'indirizzo e il numero di telefono. Modificare lo schema può, però, essere difficile e costituisce il privilegio amministrativo più delicato della directory, poiché, se fatto in modo scorretto, può disabilitare il server o un'intera rete.
Active Directory attualmente permette agli utenti di “ritirare” lo schema, il che significa che le definizioni non sono replicate, ma rimangono nella directory. Windows 2002 sarà arricchito con Cross-Forest Trust, che permette ad ambienti di directory separate di parlare con altri. Inoltre, subito dopo lo sviluppo di Windows 2002, Microsoft lancerà la versione 3.0 di Microsoft Meta Directory Services (Mms), che sostituirà Zoomit Directory con Active Directory.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here