Microsoft adotta il Big Mac Index

La società sarebbe pronta a introdurre politiche di prezzo differenti a seconda del costo della vita nei singoli Paesi. E lo farebbe adottando come criterio il Big Mac Index.

1° marzo 2004 La conferma sarebbe arrivata in forma ufficiale nel
corso di un incontro con gli analisti finanziari. In quella sede Martin Taylor,
general manager di Microsoft avrebbe dichiarato che la società
è pronta a prendere in considerazione l'ipotesi di applicare listini diversi per
i propri prodotti, introducendo criteri di maggiore flessibilità, a seconda dei
Paesi e dei contesti.
Naturalmente, si tratta di una sorta di controffensiva
soprattutto nei confronti di Linux, spesso scelto da organizzazioni ed enti
governativi come alternativa a Windows in virtù dei minori costi di
licenza.
In particolare, Taylor ha avanzato l'ipotesi che Microsoft prenda in
considerazione il costo della vita di ciascun Paese prima di stabilire il prezzo
di commecializzazione dei suoi prodotti. Il tutto in base al cosiddetto
Big Mac index che compara il prezzo di un prodotto come il Big
Mac a New York, in India, a Taipei o a Nairobi e ne ricava un indice da
applicare in questo caso anche al software.
Senza specificare nel dettaglio
le iniziative già in cantiere, Taylor ha sottolineatro come in realtà la società
abbia già fatto numerose deroghe al sistema di pricing in vigore, proprio per
rispondere alle necessità di alcuni governi. Ora è arrivato il momento di
normalizzare una politica di prezzo, in particolare per i Paesi
emergenti.
Una decisione simile l'avrebbero presa anche Intel e Amd, che
starebbero decidendo o hanno già deciso di portare verso i nuovi mercati
prodotti entry level a prezzi interessanrti, con l'obiettivo di guadagnare
market share. E in fondo Microsoft ha già sviluppato una versione ad hoc del
proprio sistema operativo per il governo tailandese, che la commercializzerebbe
nel quadro di una iniziativa di incentivazione statale all'informatizzazione
delle famiglie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here