Micropagamenti: Milano e Vicenza fanno un passo avanti

La Banca popolare di Vicenza lancia un nuovo progetto in collaborazione con Mastercard

Dopo il varo di Tellcard mobile i micro pagamenti fanno un altro passo in avanti.


Il gruppo Banca Popolare di Vicenza, in collaborazione con MasterCard, ha emesso la carta di credito PayPass, che consente al titolare di effettuare pagamenti per importi fino a 25 euro avvicinando la carta ai nuovi terminali Pos senza dover firmare lo scontrino o digitare il Pin.


L’esercente digita l’importo, il cliente avvicina la carta al lettore e il pagamento viene autorizzato in meno di un secondo trasmettendo i dati in modalità offline, senza costi telefonici per l’esercente. La carta resta sempre nelle mani del titolare che, volendo, può richiedere la stampa dello scontrino anche per importi sotto i 25 euro. Sopra i 25 euro, invece, la carta va usata come qualunque carta, con stampa e firma dello scontrino.

“In questa prima fase - spiega Luca Vanetti, responsabile marketing del gruppo Banca Popolare di Vicenza - abbiamo coinvolto 250 esercizi a Vicenza e 300 a Milano. Per loro non ci sono costi di installazione, il terminale è in comodato gratuito e le commissioni, in via promozionale, per le operazioni contactless, sono pari a zero. Puntiamo a estendere la nostra presenza grazie anche ad accordi con le Ascom, visto che siamo in tutt’Italia con le altre banche del gruppo, CariPrato e Banca Nuova”.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here