Microlink si estende in Italia

Microlink Display, catena di negozi in franchising, ha avviato un nuovo progetto con l’obiettivo di estendere la propria presenza sul territorio in maniera più capillare. Dagli attuali 66 punti vendita affiliati, Microlink intende raggiungere il …

Microlink Display, catena di negozi in franchising, ha avviato un nuovo
progetto con l'obiettivo di estendere la propria presenza sul territorio in
maniera più capillare. Dagli attuali 66 punti vendita affiliati, Microlink
intende raggiungere il numero di 150 entro il 2000. Per questo ha avviato
un progetto "Top Gold Shop". Si tratta di punti vendita che fanno parte
della catena e che si sono distinti tanto da considerarsi "la punta di
diamante" tra tutti gli affialiati. A questi, Microlink concede
l'opportunità di gestire i Microlink Corner e i Microlink Friend. I primi
sono negozi non informatici, quali superfici dell'elettronica di consumo,
fotografi specializzati, cartolibrerie fiscali, interessati ad aprire un
corner di informatica. I secondi, invece, sono negozi già dedicati all'It
che decidono di avere un contratto con Microlink. Il tipo di rapporto tra i
Top Gold Shop e questi affiliati è regolato da una fee d'ingresso pari a 5
milioni (+ Iva). Devono, inoltre pagare una royalty che equivale a un
massimo del 5% e devono avere il nuovo software di gestione Nextshop
realizzato da Microlink che permette di ricevere in tempo reale qualsiasi
tipo di informazione relativa alla gestione dell'attività del negozio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here