Microcredito, domande online per finanziamenti senza garanzie

Il Ministro dello sviluppo economico Federica Guidi ha firmato il decreto ministeriale con cui viene data operatività alle misure previste per il fondo di garanzia per le piccole e medie imprese in relazione alle operazioni di microcredito.

Il provvedimento, che integra quanto già previsto dal decreto del 24 dicembre 2014, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 3 febbraio 2015, consentirà di presentare la richiesta di prenotazione della garanzia, in via telematica, accedendo all’apposita sezione del sito internet www.fondidigaranzia.it, previa registrazione e utilizzo delle credenziali di accesso rilasciate.

La prenotazione della garanzia resterà valida per i 5 giorni lavorativi successivi in attesa che l’interessato presenti il proprio progetto da finanziare al soggetto finanziatore - operatore del microcredito, istituto bancario o intermediario finanziario - che dovrà concludere la pratica entro 60 giorni. La sezione del Fondo centrale di garanzia dedicata al microcredito dispone di risorse pari a 30 milioni di euro, stanziate dal Ministero dello sviluppo economico, a cui si aggiungono i versamenti volontari tra cui quelli operati dai parlamentari del gruppo del Movimento5Stelle

La Garanzia del Fondo consente l'accesso al Microcredito per l'avvio o lo sviluppo di iniziative imprenditoriali e per l'occupazione, a lavoratori autonomi, imprese individuali, società di persone, Srl semplificata, cooperativa e titolari di partita Iva da meno di cinque anni e con un numero di dipendenti o collaboratori inferiore a cinque. Lo strumento non prevede finanziamenti a fondo perduto, ma la possibilità che il Fondo conceda la garanzia fino all’80% per operazioni di microcredito fino a 25 mila euro rimborsabili in sette anni a tasso agevolato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here